Come scegliere il tubo per irrigazione più adatto agli orti invernali?

Come scegliere il tubo per irrigazione più adatto agli orti invernali?

La cura dell’orto non si ferma mai, nemmeno in inverno. Anche nei mesi invernali l’orto ha bisogno di essere innaffiato: bisogna prestare particolare attenzione alla scelta del tubo per irrigazione a causa delle basse temperature. Gelate improvvise e temperature sottozero possono compromettere l’uso di strumenti utili come il tubo per innaffiare il tuo orto.

In cambio di tanta dedizione, gli orti invernali regalano anche nei mesi più freddi una ricca varietà di verdure, indispensabili per la nostra salute.

Di cosa abbiamo bisogno per prenderci cura dei nostri orti invernali? E quali sono gli ortaggi che possiamo coltivare anche in inverno? Continua a leggere per capire come gestire in maniera semplice ed efficace il tuo orto.

Gli ortaggi invernali: tanti, buoni e a (quasi) prova di freddo

Gli ortaggi invernali sono tanti, sono buoni e alcuni di questi (aglio, cipolla, cavoli e crucifere in generale) hanno riconosciute proprietà antitumorali.

Ecco un elenco – parziale – di quello che puoi coltivare durante l’inverno nel tuo orto casalingo:

 

cavolo

Pisellcipollarapai: se abiti in una zona dal clima mite, seminali entro l’arrivo delle prime gelate, prima della fine di novembre, massimo inizio dicembre. In primavera sarai pronto a raccoglierne i frutti.

Aglio: l’aglio è tanto importante nella nostra cucina quanto facile da coltivare. Basta interrare qualche spicchio in vaso o nell’orto, tra gli altri ortaggi, in ogni periodo dell’anno. Se lo pianti in inverno aspetta la prossima estate per raccoglierlo. Non rimarrai deluso.

Cavoli: decisamente l’inverno è la stagione dei cavoli. Il cavolo nero toscano può resistere addirittura a -10°C. In genere però le varietà di cavoli e cavolfiori autunnali devono essere raccolti prima dell’arrivo del gelo perché improvvisi picchi di temperatura al di sotto dello zero potrebbero danneggiare l’intero raccolto.

Ravanelli: semplici da coltivare sia in vaso che nell’orto. Seminali prima dell’arrivo del freddo “vero”, tra fine novembre e inizio dicembre.

Spinaci: hai tempo fino all’inizio di dicembre per seminare gli spinaci. Orto sul balcone, vaso, orto a terra: semina senza paura.

Cipolla e scalogno: pianta cipolle e scalogni senza problemi anche a dicembre, meglio se entro Natale. In primavera (se precoci) o in estate, preparati al raccolto.

 

Come coltivare gli ortaggi invernali, così importanti per la nostra salute? Con alcuni pratici accorgimenti.

Il tubo per innaffiare che resiste al gelo: semplifica la gestione del tuo orto invernale!

Fondamentali nei mesi invernali sono i tunnel freddi, teli e sostegni all’interno dei quali si prepara il terreno, lavorandolo a circa 30 centimetri di profondità, e che terranno al sicuro le tue coltivazioni. Concima 2 mesi prima della semina e stai sui 100 – 150 semi per metro quadrato, su bande larghe 7 -8 centimetri e distanti tra loro 30 centimetri. Non dimenticare di eliminare le piante infestanti e di tenere da bada i parassiti. In generale, riserva una porzione dell’orto alle coltivazioni invernali e lascia una parte del terreno a riposo in vista delle semine primaverili.

Gli ortaggi invernali non hanno particolari esigenze in fatto di temperature. Ad essere letali, più che le basse temperature, sono gli sbalzi climatici improvvisi, le gelate caratteristiche del periodo compreso tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera.

Lo stesso discorso invece non è valido per l’acqua, elemento fondamentale che non può mancare nel nostro orto. Temperature sotto zero e gelate improvvise possono compromettere seriamente le tubazioni che normalmente usi per irrigare gli orti invernali.

Nella fase di semina, infatti, il terreno va irrigato spesso e, successivamente, devi ricordarti di bagnare i tuoi ortaggi. Non sempre, e non in tutte le aree del nostro Paese, l’umidità ambientale è sufficiente.

Una scelta attenta del tubo per innaffiare – resistente al gelo – risolve il problema alla radice. Per innaffiare orti e giardini esterni, l’orto sul balcone di casa o sul tuo terrazzo la soluzione ideale è un tubo che resiste alle basse temperature, un tubo compatto, resistente e salva spazio, facile da riporre ma che – all’occorrenza – riesca ad allungarsi secondo il bisogno.

YOYO è il tubo estensibile rosso morbido, facile da avvolgere, da trasportare e da riporre. YOYO è il sistema rosso adatto anche alla stagione invernale perché resiste agli sbalzi termici (da -10 °C a +50°C).

Un sistema rivoluzionario multiuso ideale per innaffiare sia spazi ristretti come il terrazzo sia spazi ampi come l’orto di casa grazie ad una tecnologia innovativa che, sfruttando la pressione dell’acqua, permette a YOYO di allungarsi circa il doppio della sua lunghezza originale.

YOYO, il sistema estensibile rosso: il tubo per innaffiare adatto a tutte le stagioni

Nei mesi autunnali e invernali l’orto, se opportunamente curato, continua a regalare ortaggi di ottima qualità nonostante le basse temperature.

Carciofi, carote, cardi, cavoli e cavolfiori, spinaci, porri, rape, bietola, prezzemolo, broccoli: con pochi, fondamentali, accorgimenti sarai in grado di ottenere un ottimo raccolto tutto l’anno.

Ad aiutarti nella cura dell’orto invernale c’è YOYO, il tubo estensibile rosso che resiste agli sbalzi termici, facile da usare, compatto e pratico.

YOYO, l’innovativo sistema rosso per innaffiare, è:

  • robusto, resistente e durevole
  • leggero come un gomitolo di lana, maneggevole
  • disponibile in varie misure (8 m, 15 m, 20 m, 30 m)
  • resistente agli sbalzi termici (da -10 °C a +50°C)
  • compatto e salva spazio: una volta svuotato dall’acqua si accorcia velocemente senza ingombrare
  • ideato per allungarsi di circa due volte con il passaggio dell’acqua in pressione idrica domestica (3 bar)
  • progettato per evitare la formazione di nodi e attorcigliamenti che rendono le operazioni d’innaffio difficoltose

Con YOYO la cura dell’orto e del giardino diventano abitudini semplici e divertenti.

Vuoi gestire il tuo orto con un sistema innovativo e di qualità? Chiedici maggiori informazioni su YOYO, il sistema rosso che ha rivoluzionato il mondo dell’orticoltura e del giardinaggio.